Ci sei anche tu

lunedì 28 novembre 2016

My Little Pony

 

My little pony_Felt

misura 42 x 27 cm

Nonostante ci siano tanti soggetti del piccono pony, in tutte le forme, misure e materiali, mi è stato richiesto di realizzarne uno in feltro. Ho trovato un cartamodello on line  che ho ingrandito a mio piacere e mi sono cimentata anche io in questo progetto.

Mio little pony _feltro

Non è stato proprio facilissimo, avendolo cucito tutto a mano , ci ho messo un po’ di mio nella decorazione e in qualche altro particolare.

Mio miny pony

Il risultato mi ha soddisfatto ma si può fare sempre di meglio. E adesso corriamo per i prati insieme al nostro “ Mio Mini Pony”.

domenica 20 novembre 2016

Attacchiamo bottone?

Bottoni bimbe

E’ proprio il caso di dirlo: Attacchiamo “ Il bottone”. Ebbene sì sono proprio dei bottoni fai da te, utilizzando il rivoluzionario strumento denominato “ Easy button”. Il progetto è della simpatica Federica Rivola di Country Creations dove potete trovare il cartamodello di queste bimbe deliziose. Io non ho resistito e dopo aver acquistato tutto il necessario ho provato a riprodurle.

bambine_bottone_spille

Possono diventare delle spille, legarle ad una collana spiritosa, su un cappello e perché no, anche delle originali bomboniere.

cerchietto capelli_bambine_bottone

Anche su un cerchietto per capelli sono graziosissime.

Io ci ho provato, allora , “Attacchiamo bottone” ?

mercoledì 16 novembre 2016

Babbo Natale va a passeggio

DSC04203

“ C’era una volta una renna molto triste perché non sapeva volare. Ogni anno Babbo Natale partiva per i suoi voli sulla slitta e lei rimaneva sempre a casa. Si nascondeva dietro le altre renne per non farsi vedere, nel timore di essere derisa. Un bel giorno Babbo Natale la trovò in un angolino che piangeva- perché piangi piccola Renna? – le chiese! –Non so volare – rispose timida la renna- e tutte le mie compagne si prendono gioco di me!-  Da quel giorno Babbo Natale la prese con sé  ed insieme volarono nel cielo stellato a bordo di una slitta più luminosa che mai.                                                                                                                  Fu così che nacque la storia di questa borsa.                                                                Una richiesta un po’ inusuale ma che mi ha divertito molto realizzare, chi mi segue da un po’ sa che ogni mio lavoro racconta la sua storia ed io immagino di animarli e ascoltare quello che hanno da dirmi.                                                          Una borsa da indossare  a mano, a braccio o a tracolla e portare a passeggio i simboli del Natale.

Borsa_feltro_natale

Una slitta cosparsa di stelle da cui fanno capolino un Babbo Natale e la sua amica del cuore : la Renna Rudolph che si riposa con lui prima di spiccare il volo ed illuminare il cammino la notte di Natale. ( eh sì perché poi imparò a volare e diventò la più importante)

Borsa_clic clac_feltro

Sul retro della borsa spicca un maestoso albero di Natale già decorato e pronto ad ospitare i vari pacchetti regalo, i primi sono già arrivati.  Scendono dal cielo tanti fiocchi soffici di neve.

Borsa_feltro_interno_taffettà

L’interno della borsa è stato foderato con del taffetà in seta di una delicata tonalità di rosa cipria, corredata di tasca interna.

Una borsa sofisticata nella foggia ma molto divertente nell’insieme. Realizzata tutta a mano in feltro 3 mm con chiusura in acciaio “ clic clac” manico tipo osso e tracolla  removibile  torchon in metallo argentato .

DSC04204

Bon Voyage Babbo Natale, ti aspettiamo!

I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.