Ci sei anche tu

domenica 26 marzo 2017

Matrimonio in carrozza

carrozza di cenerentola

Il bianco  che si declina in diverse forme e dimensioni per questa carrozza porta bomboniere. La base in legno è stata rivestita con feltro spesso 3 mm e poi a sua volta coperto con del tessuto consistente ma allo stesso tempo delicato ed elegante.

Dopo varie prove di, e qui le chiamerei, architettura ingegneristica, ho creato la sagoma, in plastica rigida ma flessibile, feltro e tessuto ed è venuta fuori una cupola che somiglia più a quella del Brunelleschi.

carrozza di tessuto

Le decorazioni sono state realizzate tutte a mano, in raso ed organza per le rose e i boccioli, mentre tante foglie in tulle color avorio rendono la composizione più leggera. Tanti fili di perle delineano gli spicchi della “zucca”. Pietre in Swarovski di diverse dimensioni si poggiano qua e là donando lucentezza.

fiori di stoffa

Il progetto è stato realizzato per un negozio di bomboniere che avendo apprezzato la mia precedente carrozza me ne ha commissionato una più grande per i suoi clienti.

cinderella carriage

misura: 50 cm di diametro, 50 di altezza ( cupola). misura totale: 76 x 74

Purtroppo le foto non rendono quello che solo  gli occhi riescono a cogliere, e per quanti particolari si possano intravedere la bellezza dell’insieme non è fotografabile. Io ci ho provato, spero che piaccia anche a voi.

A presto con nuovi lavori

giovedì 2 marzo 2017

Barche, barchette e galeoni

barche

Il mare, fonte di ispirazione. Ci si perde nella sua vastità, il suo mormorio ti invita a solcarlo e ti infonde una varietà di emozioni difficili da spiegare a parole, e con il massimo rispetto ci si inoltra nei sui impetuosi flutti. La storia ci racconta che da sempre l’uomo ha cercato di attraversarlo e dietro il frutto del suo ingegno è riuscito nel suo intento creando dapprima una zattera,  una barchetta e via via fino alle più sofisticati transatlantici. Qui ci siamo limitati a costruire diverse barchette, in diversi materiali e diverse tecniche di esecuzione. Mettetevi comodi e guardiamo insieme le varie versioni.

galeone stoffa

Da un progetto di Francesca Ogliari, pubblicato nel suo libro “ Il canto del mare” ho provato a riprodurre il suo magnifico Galeone. Un doppio scafo di stoffa con uno strato interno di fliselina per rendere il tessuto più rigido , la “vela Maestra” e il “velaccio” sventolano sull’albero realizzato con un tondino di legno. Mi piace moltissimo e con le varie fantasie di tessuti ci si può davvero sbizzarrire.

galeone di stoffa

Ho applicato un piccolo Pavese dall’albero fino a poppa e non poteva mancare un nodo squisitamente marinaro “ La gassa d’amante doppia”. Gli addetti ai lavori sanno di cosa sto parlando, e qui il mio passato ritorna ogni volta sempre più prorompente.barchette stoffa

La barchetta in legno è un mio modesto progettino, anche se in rete se ne vedono di bellissime. Da un pezzetto di abete ho ritagliato la sagoma dello scafo che ho colorato di un delicato grigio polvere. Al centro  ho praticato un foro centrale per inserire l’albero. Un altro piccolo foro a prua dove ho inserito un gancino a vite dal quale parte lo spago che regge il piccolo pavese. La vela triangolare di stoffa completa l’opera.Barchette gessetti

Barchette in polvere di ceramica colorate con pigmenti sciolti in acqua per dare un tocco di mare vissuto.

barchetta legno stoffa

Io mi sono divertita un mondo a farle e presto le declinerò in versione bomboniera. Continuate a leggermi e le vedrete prossimamente, anche se nella mia testa frullano tante idee, a volte strampalate ma che spesso si concretizzano meno peggio. Tanti altri progetti in lavorazione che mi auguro possa mostrarvi quanto prima.

domenica 26 febbraio 2017

Copri forno e copri fuochi

copriforno1

Abbiamo già visto questo copri forno con la pecorella qui, ma questa volta è riproposto con nuovi colori: la richiesta è stata l’arancio. Ho scelto un tessuto in lino pesante color corda con cuori stilizzati bianchi per la base centrale del pannello e la fascia che circonda il perimetro in cotone pesante di un bell’arancio vivo con tanti piccoli cuori bianchi.

coprifornello stoffa

Ho trovato, per la staccionata, questo tessuto fantasia nei toni del beige che ricorda un po’ le striature del legno e con qualche ritocchino di trucco gli ho dato le giuste sfumature. I fiori sono di lino bianco appena “sporcati di arancio, anche se dalle foto poco si nota.coprifuochi stoffa

Questa volta gli fa compagnia anche un copri fornelli o coprifuochi che dir si voglia, ovviamente con le stesse decorazioni.

DSC04753

Qui lo vediamo in versione verticale per esigenze fotografiche. Seguiranno altri con nuovi decori.

sabato 18 febbraio 2017

Borsa per una nursery

borsa casetta bimba

Pian pianino posso mostrarvi i lavori consegnati che non potevo pubblicare finchè  non fossero arrivati a destinazione, poichè erano dei regali da parte delle varie committenti. La borsetta a forma di casetta è sempre molto richiesta e questa volta sarà utilizzata per contenere creme, talchi e tutto ciò che serve ad un neonato. casetta particolari

La parte frontale è decorata con una mammina in dolce attesa che porta a spasso una carrozzina. C’è una  finestra con tendina e ante aperte e tante roselline ricamate con la tecnica del “ silk ribbon”.

borsa casetta_particolari

Sul retro abbiamo il “nido” della piccola: una culletta con tanto di copertina lavorata a maglia e il piccolo cuscino. Una cassettiera ed un quadro con l’iniziale del nome della bimba. L’interno della borsa ha tre tasche a soffietto per contenere l’occorrente per un cambio.

particolari borsa casetta

Sui due lati laterali, invece, abbiamo un bavaglino con il nome della bimba ricamato a mano e una neonata che succhia da un enorme biberon, tutto disegnato ad ago.

borsa_nursery

A presto con nuove idee .

venerdì 17 febbraio 2017

Per una Laurea

Scatola Laurea

Tempo fa mi scrive Angela chiedendomi informazioni su un cesto porta bomboniere per una laurea. Dopo svariate mail le propongo una scatola di legno da decorare ( ancora non sapevo come), la sottopongo quasi ad un vero e proprio interrogatorio, per capire le sue passioni, l’argomento della tesi e tutta una sequela di domande. Solo dopo decine di mail capisco che Angela è la mamma della laureanda e che si stava occupando dell’allestimento per la festa della sua primogenita che di lì a poco l’avrebbe resa ancora più fiera di lei.

scatola laurea_portabomboniere

Con la scatola di fronte a me dipinta ( sempre con colori all’acqua e atossici) le idee nascono da sole. Realizzo, così un tocco in rosso, sula quale poggio dei libri in miniatura realizzati con la tecnica dell’origami ( ringrazio internet per gli innumerevoli tutorial ) e un gufetto in polvere di ceramica. La bambolina, vestita di tutto punto, con toga, sottana in pizzo, colletto e tocco bianco, perché, come si sa,  ogni facoltà ha il suo colore. Con una piuma bianca infilata in un vecchio pennino realizzo una penna con calamaio annesso ( un vecchio minuscolo barattolino di un ménage sale/ pepe con tappo in argento. Vi sembrerà strano ma l’idea di lasciare l’impronta della penna con relativa goccia di inchiostro è stata molto divertente e a dir poco geniale ( ecco il picco di autostima che prende il sopravvento).

scatola porta bomboniere laurea

Ho decorato la scatola con un grande nastro in lino rosso sul quale ho poggiato un pizzo di più piccole dimensioni ed ho circondato il perimetro inferiore con dei quadrifogli in legno, ovvero 82 cuoricini dipinti a mano ed assemblati in 4 .

scatola laurea

Ma non è finita qui.

Per la confettata ho realizzato 9 sacchetti  nei toni del bianco e rosso in tessuto di lino che richiamano il tocco della scatola.

sacchetti stoffa

Su ogni sacchetto troneggia un bel fioccone di lino rosso, lo stesso che fascia la scatola, dal quale pende una lettera in polvere di ceramica e tutte insieme compongono il nome della “ Neodottoressa”.

sacchetti per confetti laurea

I tessuti sono molto belli,un rosso corposo, un lino color corda con scritte in rosso, un candido lino bianco. I fiocchi sul retro conservano una spilla e quindi sono removibili, sono double face e utilizzabili in altri modi.

sacchetti confetti laurea

I particolari sono tanti ma  per quante foto abbia fatto non si riesce a trasmettere l’emozione che ho provato a lavoro finito. Mi sono divertita molto, ho visto nascere  dalle mie mani quello che la mia mente dettava, e vi garantisco che è stata una forte emozione. Forse avrei potuto fare di meglio, sicuramente direi, ma il lavoro è stato molto apprezzato e Angela non poteva farmi complimento migliore con le sue parole : “ Tutto bellissimo, in foto perdevano tanto”.  Grazie Angela e ancora auguri per la tua sempre piccola ma grande Dottoressa.

mercoledì 15 febbraio 2017

Non solo un nome

decorazione gessetti

Quando non è il nome a fare la differenza, ma una decorazione adatta ad esso.                                                                                                                                      Ispirandomi a simili decorazioni trovate in rete, mi sono cimentata anche io in questa nuova avventura. Tanti gessetti in tutte le forme si sono riuniti tra loro per formare questa deliziosa decorazione che andrà a vivere nella cameretta di una bimba in bianco e lilla glicine. Ma vediamola nel dettaglio.

Le lettere che compongono il nome “ Giulia” sono alte circa  6 cm x 2, una cornice ,per me meravigliosa,con farfalle e fiori in rilievo, realizzata anch’essa in gesso ceramico sintetico e due cavalli a dondolo di cui il più grande misura 11 x 12 cm ed il più piccolo 4 x 4 cm. I colori sono stati dipinti proprio come se lo avesse fatto un bimbo, senza alcuna precisione maniacale , volendo conferire al tutto  un tono giocoso .

cornice gesso

misura 12,5 x 13

fatina gesso profumato

Una fatina si poggia delicatamente sulla lettera “A”.

targhetta base gessetti

cuoricini, farfalle, fiocchetti, uccellini e tanti pois .

La base in legno mdf misura 30 x 20. I soggetti sono tanti, basta solo trovare l’ispirazione e il nome di chi gioirà per queste dolci composizioni.

Tu che nome vuoi?

giovedì 9 febbraio 2017

Targhetta nascita con gessetti

targhetta_nascita_cartone

Ci sono ancora tanti lavori da mostrarvi, ma rispetto i tempi delle ricorrenze per poterli pubblicare. Abbiamo già visto questo genere di targhetta realizzata in cartone modellato a mano, alcune decorazioni sono cambiate rispetto alle precedenti che potete visionare QUI  e QUI.

targhetta_fiocco nascita_cartone_annuncio

Un angelo in polvere di ceramica, appena “sporcato” di un rosa tenue, le lettere importanti con i fiori colorati di rosa e le immancabili farfallini di carta e in tessuto, per annunciare la nascita della propria sorellina. Ovviamente anche un fratellino.targhetta_fiocco_nascita

Vogliamo provare a farne altre? Mi affido alla vostra fantasia.

mercoledì 25 gennaio 2017

Targhetta e/o fiocco nascita

targhetta nascita_rosa_fiocco rosa
Abbiamo già visto questa targhetta in versione “maschietto”,  abbiamo già parlato di materiali usati misure e utilizzo, oggi vi racconto un’altra storia.
Si sa che una mamma vive in prima persona la gioia e il miracolo di una nuova vita dentro di sé, il cui culmine è ascoltare il primo vagito del proprio piccolino che si affaccia al mondo. Non si può mai dimenticare quell’esperienza e, ciò nonostante, questa semplice ma deliziosa targhetta è come se glielo facesse rivivere al solo guardarla. L’ora della nascita, che emozione; poi ti dicono quanto pesa, infine quanto misura e tu ricordi i giorni in cui i suoi piedini premevano contro il tuo ventre. Ecco perché anche se a distanza di qualche tempo mi è stata chiesta questa targhetta tutta in versione “bon bon”fiocco_nascita_polvere di ceramica_targhetta_nascita
Qualche decorazione tipicamente femminile, tra farfalle,  fiocchi e cuoricini  ed anche la piccola Giulia tra qualche tempo potrà conservare il momento della sua nascita.
DSC04584
misura targhetta 27 x 7,5 cm
Non è mai troppo tardi per conservare i propri ricordi.

Puoi vedere anche la versione azzurra QUI, da personalizzare anche nelle decorazioni.

venerdì 20 gennaio 2017

Il nuovo pupazzo Dodò

Dodò Albero azzurro

Ciao piccolini, la mia mammina mi ha detto che a qualcuno non piacciono le mie palline. Niente paura, per voi sono disposto anche a rinunciarvi e le sostituisco con le mie originali macchioline verdi.

Dodò albero azzurro

La mia mamma che è tanto paziente e comprensiva me le ha disegnate a mano, una ad una con un colore per stoffa all’acqua, atossico e sicuro per tutti i bimbi che vogliono annusarmi , però se volete mordermi fate piano con i dentini, potrei farmi male.

Pupazzo Dodò_Albero Azzurro

Non mi dimentico, però, di chi ama la mia versione iniziale, quella che è tanto piaciuta a tutti, che trovate QUI, e se volete che porti il vostro nome sul mio cuoricino non esitate a chiederlo alla mia mamma. Mi volete di un altro colore o con la maglia della vostra squadra del cuore? Io so come rendervi  felici con poco.

Baci beccosi Smile

mercoledì 11 gennaio 2017

Fiocco cuori e ricamo

Fiocco nascita_rosa_ricami_cuori

Misura totale 32 x 74

Un altro fiocco ricamato è partito! Il cuore grande in lino, ricamato con nastrini di raso e filo da ricamo ha una particolarità: è sfoderabile. Si può sfilare l’imbottitura e lavarlo comodamente.

Fiocco _silk ribbon_cuori

Il fiocco è composto da un cuore grande in lino con nome ricamato a mano e rose ricamate con nastrini di raso. Altri quattro cuori con pizzi e ricami. Pietre di vetro, e perle  e nastri di organza per le decorazioni.

DSC04450

Collezione fiocchi nascita 2017 .

sabato 7 gennaio 2017

Bustina per il bebè

Targhetta_nome_neonato

Insieme al Fiocco nuvole e pompon non poteva mancare la bustina porta biancheria per il primo cambio del bebè.

Una semplice busta in tessuto celeste in tinta unita per l’esterno e con un piccolissimo pois all’interno.

bustina stoffa per neonato

Due tasche interne è  una leggera  modifica rispetto a quelle realizzate in passato: un  bottoncino a pressione di plastica come chiusura. Il fiocco in doppio raso è cucito solo per abbellimento.

targhetta busta portabiancheria

A completare il tutto, la targhetta con il nome ricamato a mano, una nuvoletta, una stellina e un pompon che richiamano la decorazione del fiocco.

venerdì 6 gennaio 2017

E’ nato!

Targgetta nascita_gesso
Misura ( ovale) 27 x 7,5 cm
Sono molto felice di mostrarvi l’ultimo progetto appena nato. Sì è nato Roberto ed è nata anche la targhetta che presto andrà ad arredare la sua nursery .
Una targhetta in polvere di ceramica sintetica, un nuovo prodotto che ha le stesse caratteristiche della porcellana, dura, liscissima al tatto ed anche lavabile.
targhetta nascita_polvere di ceramica_letterine_culla
La targhetta è appena “sporcata” di un celeste  polvere e riporta il nome del bimbo, il giorno e  l’ora della sua nascita, il peso e la lunghezza del bimbo. Una simpatica ed originale idea regalo da fare a mamma e bimbo, oppure adottare come fiocco nascita. Vi chiederete, ma come si fanno a conoscere tutti questi dettagli prima della nascita?. Beh, forse il nome lo si decide prima, per tutto il resto verrà consegnato, insieme alla targhetta, un Kit di numeri che si possono applicare facilmente subito dopo il primo vagito. Ed ecco che la targhetta è pronta per essere adottata come fiocco nascita.
Purtroppo, non so perché, ma i colori virano al grigio, vi assicuro che è di un celeste delicatissimo, tra poco pubblicherò anche quella in rosa.
Nuova collezione fiocchi nascita 2017.
A presto con tanti nuovi progetti tutti dedicati ai bambini.

mercoledì 4 gennaio 2017

Stelle , nuvola e pompon

fiocco nascita_nuoval_stelle_ponpon

Misura totale 32 x 92 cm

…per un fiocco nascita dal sapore nordico. Ed eccoci qui con il primissimo lavoro del 2017.

Questo fiocco nasce da una precisa richiesta della committente che ormai si affida a me proponendomi dei progetti che poi realizzo come la testa mi suggerisce. Mi aveva richiesto un fiocco come quelli dei miei con una nuvoletta dalla quale far scendere tante stelline e pompon.

fiocco_nascita_nuvola

La nuvoletta, unica nel suo genere, viene fuori da un errore. Mi spiego meglio: fatta la prima, quella su cui ho ricamato occhietti e bocca, cucita al rovescio e risvoltata ( non aveva ancora il bordo smerlato), mi sembrava troppo piccola, quindi ho fatto la seconda, più grande ma direttamente smerlata. Troppo scialba! Quindi ho disegnato sulla più grande la sagoma di quella più piccola e ho cucito lungo la linea con il punto smerlo. Ho quindi smerlato anche la nuvola più piccola e l’ho applicata sulla grande. Mi è sembrata subito più simpatica e con quel fare paffuto dava proprio l’idea di una nuvoletta “bel tempo” che si cullava nel cielo azzurro.

stelle_nuvole_fiocco nascita

Tra le due nuvole ho applicato tutti i cordoncini dai quali scendono le stelle, realizzate in diverse misure e fantasia, alcune doppiate con organza. Su queste ultime ho anche cucito sul fiocchetto una perla di vetro nei toni dell’azzurro. I pompon, che vogliono ricordare i fiocchi di neve, essendo piccoli, li ho fatti a mano con la tecnica della “forchetta” con una lana d’angora molto soffice ma che non lascia pelucchi. La stellina sulla nuvola è stata richiesta per ricordare che il bimbo che sta per nascere ha già un fratellino che lo attende insieme a mamma e papà.

 

P.S. I colori non sempre sono fedelissimi, molto dipende dalla luce, dai riflessi e dalla scheda video del proprio pc. L’azzurro di questo fiocco è molto delicato ma la sua bellezza la si può vedere solo dal vivo.

I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.