Ci sei anche tu

venerdì 20 gennaio 2017

Il nuovo pupazzo Dodò

Dodò Albero azzurro

Ciao piccolini, la mia mammina mi ha detto che a qualcuno non piacciono le mie palline. Niente paura, per voi sono disposto anche a rinunciarvi e le sostituisco con le mie originali macchioline verdi.

Dodò albero azzurro

La mia mamma che è tanto paziente e comprensiva me le ha disegnate a mano, una ad una con un colore per stoffa all’acqua, atossico e sicuro per tutti i bimbi che vogliono annusarmi , però se volete mordermi fate piano con i dentini, potrei farmi male.

Pupazzo Dodò_Albero Azzurro

Non mi dimentico, però, di chi ama la mia versione iniziale, quella che è tanto piaciuta a tutti, che trovate QUI, e se volete che porti il vostro nome sul mio cuoricino non esitate a chiederlo alla mia mamma. Mi volete di un altro colore o con la maglia della vostra squadra del cuore? Io so come rendervi  felici con poco.

Baci beccosi Smile

mercoledì 11 gennaio 2017

Fiocco cuori e ricamo

Fiocco nascita_rosa_ricami_cuori

Misura totale 32 x 74

Un altro fiocco ricamato è partito! Il cuore grande in lino, ricamato con nastrini di raso e filo da ricamo ha una particolarità: è sfoderabile. Si può sfilare l’imbottitura e lavarlo comodamente.

Fiocco _silk ribbon_cuori

Il fiocco è composto da un cuore grande in lino con nome ricamato a mano e rose ricamate con nastrini di raso. Altri quattro cuori con pizzi e ricami. Pietre di vetro, e perle  e nastri di organza per le decorazioni.

DSC04450

Collezione fiocchi nascita 2017 .

sabato 7 gennaio 2017

Bustina per il bebè

Targhetta_nome_neonato

Insieme al Fiocco nuvole e pompon non poteva mancare la bustina porta biancheria per il primo cambio del bebè.

Una semplice busta in tessuto celeste in tinta unita per l’esterno e con un piccolissimo pois all’interno.

bustina stoffa per neonato

Due tasche interne è  una leggera  modifica rispetto a quelle realizzate in passato: un  bottoncino a pressione di plastica come chiusura. Il fiocco in doppio raso è cucito solo per abbellimento.

targhetta busta portabiancheria

A completare il tutto, la targhetta con il nome ricamato a mano, una nuvoletta, una stellina e un pompon che richiamano la decorazione del fiocco.

venerdì 6 gennaio 2017

E’ nato!

Targgetta nascita_gesso
Misura ( ovale) 27 x 7,5 cm
Sono molto felice di mostrarvi l’ultimo progetto appena nato. Sì è nato Roberto ed è nata anche la targhetta che presto andrà ad arredare la sua nursery .
Una targhetta in polvere di ceramica sintetica, un nuovo prodotto che ha le stesse caratteristiche della porcellana, dura, liscissima al tatto ed anche lavabile.
targhetta nascita_polvere di ceramica_letterine_culla
La targhetta è appena “sporcata” di un celeste  polvere e riporta il nome del bimbo, il giorno e  l’ora della sua nascita, il peso e la lunghezza del bimbo. Una simpatica ed originale idea regalo da fare a mamma e bimbo, oppure adottare come fiocco nascita. Vi chiederete, ma come si fanno a conoscere tutti questi dettagli prima della nascita?. Beh, forse il nome lo si decide prima, per tutto il resto verrà consegnato, insieme alla targhetta, un Kit di numeri che si possono applicare facilmente subito dopo il primo vagito. Ed ecco che la targhetta è pronta per essere adottata come fiocco nascita.
Purtroppo, non so perché, ma i colori virano al grigio, vi assicuro che è di un celeste delicatissimo, tra poco pubblicherò anche quella in rosa.
Nuova collezione fiocchi nascita 2017.
A presto con tanti nuovi progetti tutti dedicati ai bambini.

mercoledì 4 gennaio 2017

Stelle , nuvola e pompon

fiocco nascita_nuoval_stelle_ponpon

Misura totale 32 x 92 cm

…per un fiocco nascita dal sapore nordico. Ed eccoci qui con il primissimo lavoro del 2017.

Questo fiocco nasce da una precisa richiesta della committente che ormai si affida a me proponendomi dei progetti che poi realizzo come la testa mi suggerisce. Mi aveva richiesto un fiocco come quelli dei miei con una nuvoletta dalla quale far scendere tante stelline e pompon.

fiocco_nascita_nuvola

La nuvoletta, unica nel suo genere, viene fuori da un errore. Mi spiego meglio: fatta la prima, quella su cui ho ricamato occhietti e bocca, cucita al rovescio e risvoltata ( non aveva ancora il bordo smerlato), mi sembrava troppo piccola, quindi ho fatto la seconda, più grande ma direttamente smerlata. Troppo scialba! Quindi ho disegnato sulla più grande la sagoma di quella più piccola e ho cucito lungo la linea con il punto smerlo. Ho quindi smerlato anche la nuvola più piccola e l’ho applicata sulla grande. Mi è sembrata subito più simpatica e con quel fare paffuto dava proprio l’idea di una nuvoletta “bel tempo” che si cullava nel cielo azzurro.

stelle_nuvole_fiocco nascita

Tra le due nuvole ho applicato tutti i cordoncini dai quali scendono le stelle, realizzate in diverse misure e fantasia, alcune doppiate con organza. Su queste ultime ho anche cucito sul fiocchetto una perla di vetro nei toni dell’azzurro. I pompon, che vogliono ricordare i fiocchi di neve, essendo piccoli, li ho fatti a mano con la tecnica della “forchetta” con una lana d’angora molto soffice ma che non lascia pelucchi. La stellina sulla nuvola è stata richiesta per ricordare che il bimbo che sta per nascere ha già un fratellino che lo attende insieme a mamma e papà.

 

P.S. I colori non sempre sono fedelissimi, molto dipende dalla luce, dai riflessi e dalla scheda video del proprio pc. L’azzurro di questo fiocco è molto delicato ma la sua bellezza la si può vedere solo dal vivo.

martedì 3 gennaio 2017

Sciarpa, scaldacollo o collana?

 

sciarpa_scaladoccolo_collana_lana.JPG1

Questo è uno degli ultimi lavori del 2016. Tanti altri sono stati realizzati, ma, ahimè, il tempo è sempre troppo poco e non sono riuscita a pubblicarli.

Sciarpe o scaldacollo, o semplicemente delle collane di lana che ci proteggono dal freddo e allo stesso tempo adornano il nostro collo. Sono tre tubolari di lana, nello specifico una lana d’angora morbidissima al tatto ma che ha una peculiarità non da poco: non lascia pelucchi.sciarpe_lana_gioiello

Ho realizzato i tubolari con la tricotin midi della Prym, per ogni sciarpa ho utilizzato due gomitoli di lana da 50 gr necessari per girarla intorno al collo almeno tre volte. Ho unito le due estremità del tubolare,  chiuse a mò di sacchetto con delle pietre importanti creando una sorta di  grande susta di una collana a torchon.

Le tre sciarpe/scaldacollo sono state regalate ed anche molto apprezzate. Magari verrà  voglia anche a voi di farne una con questo mio piccolo contributo.

A presto con tanti nuovi lavori per questo 2017 pieno di cratività. Auguri a tutti!

domenica 11 dicembre 2016

Decoriamo un abito

Abito decorato

La richiesta è stata un po’ bizzarra, ma visto il risultato, sono felice di ringraziare la mia cara cliente, ormai amica, di avermi offerto questa opportunità.                 Vi avevo già parlato di lei  a proposito di borse, ma vi voglio raccontare di più. E’ un’insegnante, vive quotidianamente tra i bambini ed il suo modo di interagire con loro la porta a fare anche questo:  raccontarsi anche con l’abbigliamento. Lo trovo un metodo dolcissimo e anche molto educativo, tornare bambina per comprendere di più le loro esigenze. I suoi alunni saranno strafelici di avere una “Maestra” così originale e colorata.

decorazione_abito_bambina

Ma torniamo al vestito. Una salopette di jeans ( acquistata), assume un aspetto giocoso con uno gnomo con tanto di scarpette a punta e barbona su una delle due tasche e due farfalle variopinte sull’altra. Tra le richieste c’era anche un arcobaleno, simbolo che predilige molto chi dovrà indossare l’abito. Detto così non mi soddisfaceva molto, quindi ho applicato una bimba che tende la sua manina per reggere sei palloncini a forma di cuore nei colori dell’arcobaleno.

vestito decorato

E per finire, sulla pettorina troneggia un gufetto portafortuna poggiato su un rametto con delle foglioline all’uncinetto, due funghetti adornano il bordo inferiore dell’abito. A parte le dita bucate e tanta pazienza, sono stata davvero felice di creare quest’abito più unico che originale.                                                      Chissà quante storie si racconteranno con questi decori.

I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.