Ci sei anche tu

Visualizzazione post con etichetta Scatole decorate. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Scatole decorate. Mostra tutti i post

lunedì 21 agosto 2017

Bomboniere nascita con scatola decorata

scatola bomboniere nascita

Nonostante il caldo infernale di questa torrida estate, c’è chi, come me, ha ancora lavorato. Tra i vari lavori portati a termine c’è questa scatola “bonbon” che ho realizzato per contenere delle bomboniere per una nascita.       

bustina confetti nascita_bomboniera nascita  

Con la tecnica origami ( in rete ci sono diversi tutorial) ho costruito queste piccole bustine da un cartoncino di  cm 15 x 15 , anche se suggerisco di utilizzare una carta meno spessa. Piedini e fiocchetto adornano la bustina che contiene 3 confetti. Volendo si possono modificare le dimensioni al fine di inserirne di più. La mamma ha scelto di aspettare che nasca la sua bimba per scrivere nome e data sul lembo superiore della busta.  

scatola porta bomboniere

Al posto del classico cestino, ho preferito  decorare una scatola di cartone, molto resistente, con del tessuto fantasia che richiama i cuoricini delle bustine, purtroppo in foto non si notano abbastanza. Due volants rivestono la circonferenza della scatola. Sul coperchio ho applicato due grandi fiocchi dello stesso tessuto e diversi cuori in varie misure  e decorazioni in gesso ceramico sintetico. Finalmente il pacco è partito con tante altre belle cosine per la futura mammina, donna coraggiosa e mamma gioiosa : è la sua piccola terza principessa. Ti aspettiamo piccolina, porterai gioia nei cuori di tutti noi.

venerdì 17 febbraio 2017

Per una Laurea

Scatola Laurea

Tempo fa mi scrive Angela chiedendomi informazioni su un cesto porta bomboniere per una laurea. Dopo svariate mail le propongo una scatola di legno da decorare ( ancora non sapevo come), la sottopongo quasi ad un vero e proprio interrogatorio, per capire le sue passioni, l’argomento della tesi e tutta una sequela di domande. Solo dopo decine di mail capisco che Angela è la mamma della laureanda e che si stava occupando dell’allestimento per la festa della sua primogenita che di lì a poco l’avrebbe resa ancora più fiera di lei.

scatola laurea_portabomboniere

Con la scatola di fronte a me dipinta ( sempre con colori all’acqua e atossici) le idee nascono da sole. Realizzo, così un tocco in rosso, sula quale poggio dei libri in miniatura realizzati con la tecnica dell’origami ( ringrazio internet per gli innumerevoli tutorial ) e un gufetto in polvere di ceramica. La bambolina, vestita di tutto punto, con toga, sottana in pizzo, colletto e tocco bianco, perché, come si sa,  ogni facoltà ha il suo colore. Con una piuma bianca infilata in un vecchio pennino realizzo una penna con calamaio annesso ( un vecchio minuscolo barattolino di un ménage sale/ pepe con tappo in argento. Vi sembrerà strano ma l’idea di lasciare l’impronta della penna con relativa goccia di inchiostro è stata molto divertente e a dir poco geniale ( ecco il picco di autostima che prende il sopravvento).

scatola porta bomboniere laurea

Ho decorato la scatola con un grande nastro in lino rosso sul quale ho poggiato un pizzo di più piccole dimensioni ed ho circondato il perimetro inferiore con dei quadrifogli in legno, ovvero 82 cuoricini dipinti a mano ed assemblati in 4 .

scatola laurea

Ma non è finita qui.

Per la confettata ho realizzato 9 sacchetti  nei toni del bianco e rosso in tessuto di lino che richiamano il tocco della scatola.

sacchetti stoffa

Su ogni sacchetto troneggia un bel fioccone di lino rosso, lo stesso che fascia la scatola, dal quale pende una lettera in polvere di ceramica e tutte insieme compongono il nome della “ Neodottoressa”.

sacchetti per confetti laurea

I tessuti sono molto belli,un rosso corposo, un lino color corda con scritte in rosso, un candido lino bianco. I fiocchi sul retro conservano una spilla e quindi sono removibili, sono double face e utilizzabili in altri modi.

sacchetti confetti laurea

I particolari sono tanti ma  per quante foto abbia fatto non si riesce a trasmettere l’emozione che ho provato a lavoro finito. Mi sono divertita molto, ho visto nascere  dalle mie mani quello che la mia mente dettava, e vi garantisco che è stata una forte emozione. Forse avrei potuto fare di meglio, sicuramente direi, ma il lavoro è stato molto apprezzato e Angela non poteva farmi complimento migliore con le sue parole : “ Tutto bellissimo, in foto perdevano tanto”.  Grazie Angela e ancora auguri per la tua sempre piccola ma grande Dottoressa.

giovedì 12 maggio 2016

Pacchetto regalo

DSC03574

Ho sempre avuto una certa attenzione nell’impacchettare un regalo. Mi piace pensare allo sguardo di meraviglia di chi lo riceve, oppure la ragione è da ricercarsi più nel profondo, magari analizzandomi scopro che bado più alla forma che alla sostanza? Chissà!pacchetto regalo particolari

Questo è un regalo per una prima comunione ed ho realizzato per l’occasione due gigli, simbolo della purezza, fiori  che offrono i fanciulli che si affacciano per la prima volta al Sacramento dell’ Eucaristia.

Non trovavo una carta che mi piacesse, così ho avvolto il regalo con del tessuto bianco in rasatello di cotone. Ho fasciato il perimetro con della carta crespa modellata tra le mani per dargli un senso di leggerezza ed infine un nastrino di gros-grain in tinta.

La decorazione consta di foglie fustellate e groffate sulle quali poggiano i due fiori realizzati con doppio raso bianco  modellati con la solita candela, pistilli in madreperla ed una farfallina eterea pronta per spiccare il volo.DSC03583

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Volendo, cambiando colori e materiali si può pensare anche ad una decorazione per una scatola.

Anche l’occhio vuole la sua parte, non è così?

mercoledì 9 marzo 2016

Uccellini, gabbiette e…

DSC03469
Uccellini, gabbiette e tanta pazienza. Disegna, taglia, cuci, imbottisci, incolla, decora, assembla, lavora ad uncinetto, ritaglia, goffra, cola, modella, stampa…ho dimenticato di certo qualche verbo. Poi dicono: ma sì è fatto a mano; tanto che ci vuole;  poi tu non hai niente da fare. Le creative che mi stanno leggendo sanno bene a cosa mi riferisco, ci sarebbe da scrivere un elenco infinito, ma perchè lo facciamo? Per amore. La passione di veder nascere dalle nostre mani qualcosa che sembra animarsi punto dopo punto, ritaglio dopo ritaglio, maglia dopo maglia non ha prezzo.
bomboniere uccellini
Tanti uccellini rosa che andranno a poggiarsi su una nuvola di organza che contiene i confetti ed insieme si sistemano nella gabbietta infiocchettata di rosa.
uccellino_gabbietta_bomboniera
Racchiusi in un sacchetto di organza, rigorosamente ritagliato e cucito a mano su misura, ed una rosellina in lana melange nei toni del rosa acceso lavorata sapientemente e pazientemente all’uncinetto. Completa la bomboniera un’etichetta con il nome della bimba e la data del Battesimo, ritagliata e goffrata, dove si poggia un uccellino in polvere di ceramica.
E non è finita qui
porta bomboniere legno
Dove conservare e presentare le bomboniere? Ecco che torna la  scatola di legno, come le avete potute vedere QUI e QUI. I toni del rosa ci sono tutti, gli uccellini che trattengono  nel becco un ramo dal  quale scendono dei cuoricini decorati.
scatola porta bomboniere_uccellini_feltro
Un drappeggio di tessuto e pizzo circonda la scatola vestita per l’occassione.
Il Battessimo è stato dolcissimo, celebrato in una chiesetta del ‘300 in quel della campagna senese, una festa deliziosa in compagnia di belle persone. Ah dimenticavo di dirvi che la piccola Isabel è la mia pronipotina.

venerdì 15 maggio 2015

Scatole in fiore

DSC03146

Decorare scatole è un piacere per la mente, le mani, il cuore e, dulcis in fundo, per gli occhi. C’è poco da dire, basta avere una scatola, di qualunque forma, dei fiori artificiali di buona fattura, dei nastri e far correre la fantasia. scatola rettangolare con fiori

Possiamo aggiungere dei pizzi importanti se ne abbiamo conservati dai tempi della nonna, per rendere romantica una scatola come questa a forma di cuoreDSC03152 Un bouquet che sembra essere sfuggito al vento si poggia sul coperchio,scatola fiori cuore

mentre fiori più delicati rendono questa scatola-bauletto una gioia per le “gioie”DSC03148 e questi i particolari per rendere una camera più romantica.scatola fiori rettangolare

Un dono, una bomboniera importante, una coccola per sé? Ognuno scelga il proprio sogno.

sabato 2 agosto 2014

Una scatola tira l’altra

scatola porta the

Una delle ultime richieste è stata quella di Silvia, un simpatica ragazza piemontese, determinata e con le idee ben chiare, che, a parte qualche indicazione, mi ha lasciato campo libero per la decorazione di alcune scatole da regalare ad alcune sue amiche.scatola porta tea

Due scatole porta the decorate con pizzi e piccoli pois realizzati con colori a rilievo, una in rosso e l’altra di un verde salvia molto tenue.

scatola portathe

Ad entrambe sono stati applicati dei gessetti ( in polvere di ceramica) che richiamano il tema richiesto.

scatola cuore con gessetti

Altre due scatole da regalare dovevano contenere dei cioccolatini, per cui si è pensato insieme di decorarle in stile più country, con merletti a cuoricini con fondo a quadrettini. scatola tonda con gessetti

Gessetti “pasticciosi e cioccolatosi” completano la decorazione.

Silvia non solo si è fidata ciecamente di me, ma le sono anche piaciute moltissimo, lo dicevo io che era una ragazza gentile e molto generosa. Chissà se saranno piaciute anche alle sue amiche.

domenica 15 giugno 2014

Uno scrigno nel cuore

scatola decorata

Era da tanto che non decoravo una scatola romantica ed oggi me ne è stata data l’occasione.

scatola cuore decorata

Sono stata invitata ad una festa di compleanno, organizzata all’ultimo momento. E ora cosa regalo? Niente panico: ho “rovistato” nella mia graaaaande accozzaglia di materiali, dove non manca mai niente, e come per magia si son presentati a turno: la scatola, i pizzi e i gessetti. Tutti alzavano la mano per farsi scegliere e così  è venuta al mondo questa altra scatola -gioiellino

DSC02833

Qualche gessetto, del potpourri ed ora non resta che preparare la confezione regalo.

Buona domenica , corro  a restaurare me adesso.

sabato 14 giugno 2014

Decoriamo una scatola

scatola decorata
Dopo il successo della scatola porta bomboniere è stata immediatamente richiesta questa che vi mostrerò nei suoi dettagli passo per passo.
Vediamo come:
Prendiamo una scatola di legno con coperchio tipo bauletto ( questa misura 40 x 30 x 23 cm ), passiamo una mano di cementite bianca, nel caso il legno sia molto grezzo, levighiamolo con della carta smerigliata fine, leggermente, per tutta la superficie e dipingiamo con della vernice bio  ( mi raccomando assicuratevi che non contenga solventi chimici poiché sono tossici). Se necessario passare una seconda mano di vernice e lasciare asciugare 24 ore.
Per la ruche, procuratevi della cotonina della fantasia che preferite, che misuri il doppio del perimetro della scatola; tagliatene una striscia alta 25 cm, piegatela a metà, diritto contro diritto , nel senso della lunghezza e cucite a macchina il lato lungo superiore. Risvoltate a diritto, ad un paio di centimetri dal bordo superiore fate una prima cucitura ( colendo inserite anche un merletto in tinta). Fate una seconda cucitura parallela alla prima a circa un centimetro. Avrete così creato l’alloggio per l’elastico che inserito vi darà l’arricciatura della stoffa. Prendete le misure sulla scatola e cucite i due lati corti bloccando l’elastico.
decorazione coperchio scatola
Ed ora possiamo dar sfogo a tutta la nostra fantasia per  decorare il coperchio.
Disegnate un albero come quando eravate piccine, due ciuffetti per e chiome più piccole ed uno più grande. Riportate le sagome sul feltro messo a doppio, ritagliatele a vivo e cucitele  a punto festone, prima di chiudere il filo imbottitele .
Il cane e l’uccellino sono stati disegnati a mano libera, mentre per la bambolina potete andare qui e scaricare  il cartamodello.
scatola decorata particolari
Aggiungete, perline, bottoncini, fiorellini e il vostro amore nel realizzarla, vedrete che sarà un successo.

lunedì 9 giugno 2014

Battesimo in rosa

scatola bomboniere
misura scatola 40x23x30 cm
Mamma mia , da quanto non pubblico un post; tanti lavori da mostrarvi, ma il tempo scorre veloce e non si ferma mai.
Una meravigliosa bimba di nome Giulia, ha ricevuto il Santo Battesimo ed è stata festeggiata da tutte  le persone a lei care a cui è stato donato un pensiero per la loro partecipazione.
bomboniera feltro
Abbiamo pensato, in accordo con la neomamma, di realizzare delle pecorelle in feltro rosa e bianco, adagiate su un sacchetto in piquè  con cuoricini bianchi ( che noto con dispiacere che in foto non si notano), Il cartoncino con il nome di Bimba, Madrina e data del Battesimo, realizzato a mano con amore e pazienza.
particolari bomboniere
Tutte insieme, fanno capolino dalla scatola che le contiene e devo dire che erano uno spettacolo per gli occhi.
  particolari scatola
Vogliamo parlare della scatola? Una semplice scatola di legno, tipo bauletto, ridipinta con vernice bianca, senza sostanze tossiche, ruches in batista bianca a  pois per incorniciare il bordo e tanti decori in feltro per il coperchio. Notare le mutandine  in pizzo, una “ signorina” a modo non poteva andare in giro senza.
scatola legno decorata
Visto il successo di questo lavoro, vi do appuntamento a presto con altre succulenti novità.
Grazie di esistere. Baci !

martedì 2 aprile 2013

La scatola dei ricordi

scatola legno decorata

Conservare i nostri ricordi, a volte pensieri reconditi e intimi ci aiuta a sorriderne con dolcezza e nostalgia, ma spesso la sola  memoria non basta, ha bisogno di essere accompagnata da antichi odori, ha bisogno di assaporare il tatto delle cose vissute; ed ecco che si materializzano frammenti di foto, lettere dai bordi  ingialliti, la perfezione dei gioielli antichi magari anche solo delle perle ormai invecchiate. Mantenere la memoria viva non deve essere un pretesto per rimanere legati al passato senza proiettarsi nel futuro o ancor peggio evitare di vivere il presente, ma, come lo è per me, una carezza all’anima ed indurci a creare nel presente altri ricordi per il futuro.

scatola decorata legno particolari

Nasce, così, questa scatola di legno, recuperata da quelle che si usano per confezionare il vino, tessuti preziosi e pizzi ricercati. Lino puro color ecrù ricopre  il coperchio che è  stato dapprima imbottito. Un cuore di gesso e rose in raso completano l’opera.

scatola legno interni

L’interno della scatola è stato rivestito con tessuto in shantung in seta sempre con una leggera imbottitura, passamaneria avorio e fiocchetti che adornano i quattro angoli. Due nappine bianche scendono vezzose dal pizzo e decorano la chiusura.

DSC02428

“Live the life you love”

Vivi la vita che ami…ed io aggiungo: vivi la vita che ami con amore.

lunedì 18 febbraio 2013

Scatoliamo?

scatole decorate con gessi

Si è, forse, capito che adoro le scatole? Me ne è stata richiesta una con i toni del blu e nel dubbio ne ho create due.

scatola decorata con gesso

Una bianca immacolata con un nastro blu ed un fiore in polvere di ceramica appena sporcato dello stesso colore

scatola cuore stencil 

La seconda dipinta in un colore grigio polvere con decori a stencil ed un nastro grigio perla.

scatola decorata blu I soliti pizzi si mostrano nella loro superbia per arricchire quella che altrimenti sarebbe stata una scatola anonima

scatola cuore grigio polvere

Qui il cuore di gesso si ripropone in una foggia diversa aiutato anche dai colori che sono intervenuti  per offrire un aspetto dal sapore quasi rinascimentale.

Quale sarà la prescelta?

lunedì 21 gennaio 2013

Tea for two…

DSC09251
…ma anche per tre, per quattro, per 12..almeno quello è  il numero massimo per un servizio di tazze da tè.                                                                                                     
 In una piccola scatola di legno sgangherato dovevano prendere posto tante bustine di tè, le tazze sono pronte,  l’aroma della bevanda comincia ad espandersi per casa…ma la scatola non ne vuole sapere di mettere il naso fuori dalla dispensa
 “Mi vergogno”- dice con un soffio di voce - “tutto è bello e luccicante ed io sono povera e trascurata”.
Fu così che nacque il nuovo vestitino per la scatola.  Lo so vi sembrerò infantile e distaccata dalla realtà, ma ho sempre come l’impressione che gli oggetti che decido di decorare vivano di vita propria e che una volta nelle mie mani mi suggeriscano cosa farne di loro. Mi sembra che tutto si animi e prenda vita un po’ come gli oggetti del castello della “ Bella e la Bestia”. Ve li ricordate?
scatola porta-the
Son bastati, quindi, pochissimi ritocchi e la scatola si è sentita subito più sicura di far bella mostra di sé I soliti gessetti, il solito pizzo, qualche pois ballerino e non ha avuto più esitazioni.                                                                                        
scatola-tea-gessetti
Chissà se prima o poi vorrà provare qualche altra “mise
I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.