Ci sei anche tu

Visualizzazione post con etichetta Casetta gioco in feltro. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Casetta gioco in feltro. Mostra tutti i post

domenica 14 marzo 2010

L’albero sulla casetta

Molti bambini hanno la casa costruita sull’albero, non avendo un albero a disposizione ho trasferito l’albero sulla casetta.Ed ecco la mia follia, di cui parlavo in un post precedente,prendere forma.  Tre settimane per realizzarla e due settimane per decidere come fotografarla. Non avendo la struttura su cui poggiarla mi sono letteralmente “arrangiata” con quattro sedie la cui funzione è stata quella del supporto, per cui la stoffa non scenderà adeguatamente come sulla struttura che realizzerà il papà della bimba a cui andrà in dono , con tubolari in PVC. Navigando in rete mi sono imbattuta nel meraviglioso blog di questa straordinaria creatrice americana: Jill, ed ho scoperto un mondo di case realizzate per sfruttare lo spazio sotto il tavolo della cucina: si sa i bimbi amano quell’angolino dove con la loro fantasia creano tanti giochi immaginari. Ho voluto cimentarmi nel lavoro che per me rimarrà unico ed irripetibile. Per le mie capacità credo che possa considerarmi più che soddisfatta, peccato solo che le foto non rendono il giusto merito. Scusate l’eccesso di autostima ma l’impresa è stata tale che mi compiaccio di me stessa.



casetta gioco in feltro



finestra casetta
fiori feltro  casetta gioco feltro 2nido feltrotavolino e tazzine feltro 














 casetta gioco  feltro 3



gattino su albero feltro cestino feltro

casetta gioco feltro 4cassetta lettere feltro    cane feltro
I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.