Ci sei anche tu

sabato 11 luglio 2015

Non solo bambole

bambola porta sacchetti

Dopo averne realizzate decine e decine, in tutte le fogge e colori, senza mai avere il tempo di pubblicarle, oggi mi sono decisa di condividere con voi alcune di esse. Sono state realizzate per una madre ed una figlia molto ma mooooolto esigenti, che ogni due mesi decidono di cambiare accessori e colori della propria casa e di conseguenza anche le bambole per i sacchetti, che oltre ad essere un’idea utile, rendono più simpatica l’atmosfera della propria cucina.

bambola porta_sacchetti

Righe e cuoricini per la prima in puro cotone, con apertura sul retro per riporre  i sacchetti e apertura sul fondo della “gonna” con ruches per prenderli, o anche al contrario, insomma ognuno decide dove infilare le manine. Colletto in pizzo di Sangallo.

porta sacchetti

La seconda un po’ più sbarazzina, ma anche più piccina nelle misure, con quadretti per il sacchetto   ed una cotonina delicata con piccoli cuori, quasi invisibili in foto,  per il vestitino e la ruches sia in fondo che in testa del tubolare, che funge anche da colletto. Le nuance dei colori sono le stesse: panna e tortora.

porta sacchetti bambola

In rete ci sono centinaia di bambole porta sacchetti, ma si sa, la più bella è sempre quella fatta con le proprie mani.

lunedì 6 luglio 2015

Ballerina per una notte

 

DSC03241

Una dolce giovanissima donna di nome Fabiana, ma che tutti chiamano affettuosamente Faby,   è stata selezionata per un saggio di danza. Non vi dico l’eccitazione che si respira in casa, tutti si mobilitano per organizzare la serata che sicuramente sarà un gran successo. La sua gioia è coinvolgente al punto che non potrà passare in sordina questo evento così importante. Si preparano dolcetti, fiori che invadono la casa, ma più importante di tutto è l’amore che la circonda. Tra le tante persone che più la amano ce n’è una che si affida alle mani di “Le mie piccole creazioni”, chiedendo consiglio su un regalo da offrire alla piccola ballerina , un dono che rispecchi il suo animo romantico.

bambolina feltro ballerina

La serata è un successone, al termine del saggio c’è  ressa intorno alla piccola Faby. Baci, abbracci, tutti vogliono complimentarsi con la piccola ballerina:  ma il momento più emozionante è stato quello in cui Faby ha scartato il suo regalo, non credeva ai suoi occhi. Tutti i presenti hanno esclamato in coro vedendo la bambola :” E’ bellissima”. Tutte le foto sono state scattate sempre con la bambola ed io ho ricevuto un grosso bacio con un “ Grazie zia” che veniva dal cuore. Queste sono le parole della zia di Faby, colei che ha commissionato il dono , io le  ho prese in prestito per ringraziarla pubblicamente di essersi affidata e fidata di questa “scellerata”.

Il progetto non è mio, ma di un’artista brasiliana che io adoro tantissimo, potete trovare il cartamodello della ballerina QUI, che poi ho ingrandito ed elaborato per l’occasione.

A presto!!!

venerdì 3 luglio 2015

Elefantino porta sacchetti

DSC03268

C’era una volta un elefantino che aveva le orecchie un po’ più grandi del normale ( forse un po’ troppo). Tutti si prendevano giuoco di lui fino a farlo piangere, e questo accadeva ormai da sempre,  finché  un giorno per scappare da un gruppo di elefantini teppistelli, si trovò di fronte un dirupo. Non c’era scampo! Da una parte lo strapiombo e dall’altra la banda di teppisti. “Meglio morire” – mormorò tra sé e sé – “ piuttosto che  continuare a soffrire”. Un balzo e giù dalla montagna. In un battibaleno fu sospinto dai venti che gli sferzavano il viso, rotolava  nell’aria alla velocità di  un missile, poi ad un certo punto la corsa rallentò quasi per magia,  si sentì sospingere  verso l’alto e qualche minuto dopo cominciò a planare giù dolcemente. Le orecchieeeeee…erano state proprio le sue grandi orecchie a salvarlo e la sua proboscide scodinzolava in su come la coda di un cagnolino felice. Forse questa è la leggenda che vuole che avere un elefantino in casa con la proboscide in su porti tanta fortuna.

DSC03267

Nasce così l’elefantino con orecchie grandi  e proboscide al cielo per raccogliere tanti sacchetti londinesi ( ( eh sì è volato a Londra) e regalare tanta fortuna ai suoi nuovi padroncini.

particolari elefabntino porta- sacchetti

Un progetto tutto di “ Le mie piccole creazioni” dall’ideazione,  cartamodello ed esecuzione.

Non l’ho mai precisato per nessun altro lavoro pubblicato prima, e potrei citarne decine di progetti esclusivi, senza alcuna ispirazione da “internauta”, ma questa volta ci tenevo particolarmente, forse perché  la destinataria ( anzi i destinatari ) meritava qualcosa di veramente glamour ed originale. Oh yeahhh!!!

I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.