Ci sei anche tu

sabato 11 luglio 2015

Non solo bambole

bambola porta sacchetti

Dopo averne realizzate decine e decine, in tutte le fogge e colori, senza mai avere il tempo di pubblicarle, oggi mi sono decisa di condividere con voi alcune di esse. Sono state realizzate per una madre ed una figlia molto ma mooooolto esigenti, che ogni due mesi decidono di cambiare accessori e colori della propria casa e di conseguenza anche le bambole per i sacchetti, che oltre ad essere un’idea utile, rendono più simpatica l’atmosfera della propria cucina.

bambola porta_sacchetti

Righe e cuoricini per la prima in puro cotone, con apertura sul retro per riporre  i sacchetti e apertura sul fondo della “gonna” con ruches per prenderli, o anche al contrario, insomma ognuno decide dove infilare le manine. Colletto in pizzo di Sangallo.

porta sacchetti

La seconda un po’ più sbarazzina, ma anche più piccina nelle misure, con quadretti per il sacchetto   ed una cotonina delicata con piccoli cuori, quasi invisibili in foto,  per il vestitino e la ruches sia in fondo che in testa del tubolare, che funge anche da colletto. Le nuance dei colori sono le stesse: panna e tortora.

porta sacchetti bambola

In rete ci sono centinaia di bambole porta sacchetti, ma si sa, la più bella è sempre quella fatta con le proprie mani.

1 commenti:

Piccole Gioie ha detto...

Ciao! Ho da poco aperto anche io un blog di handmade :) Sono capitata sul tuo per caso, ma se sono rimasta affascinata! Meriti tantissimi complimenti! Le tue creazioni sono stupende!
Un abbraccio

Posta un commento

Il tuo commento mi rende felice...grazie!

I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.