Ci sei anche tu

lunedì 28 marzo 2011

Shopping on line

Vorrei presentarvi un progetto al quale io stessa ho aderito e  dove è possibile ottenere dei guadagni anche consistenti. Mettendo da parte il mio scetticismo, mi sono detta: è gratuito non investo nemmeno un centesimo, mal che vada mi cancello, pertanto mi sono iscritta ed ho creato il mio negozio on line. Non devo realizzare merce, nè acquistarla, ne stockarla. L’unica cosa che devo fare è il “PASSAPAROLA”.
Questo progetto ha il nome di GIGACENTER( qui potete vedere la pagina promo del mio negozio) . Gigacenter è un  semplice motore di ricerca in cui una buona fetta di  negozi on line delle migliori marche inserisce i propri prodotti da vendere , quindi navigando in un unico sito si può cercare l’offerta più vantaggiosa per lo stesso prodotto,  qui potete vedere tutti i negozi affiliati.
Ma la cosa interessante è che oltre a poter acquistare comodamente e con le migliori offerte e  guadagnare dai propri acquisti,  chiunque può aprire un negozio on line senza doversi preoccupare delle spedizioni, del magazzino, e soprattutto della merce .
Cosa bisogna fare?
Molto semplice. Prima di tutto bisogna registrarsi al sito, potete cliccare QUI  ( è il link del mio negozio), scegliere un nome per il vostro negozio e pubblicizzarlo ai vostri amici, esortandoli ad iscriversi. Insomma tutto il progetto è basato sul network, ma alla fine ci si guadagna tutti.
Tutto quello che si venderà sotto la voce del vostro negozio vi farà accreditare  dei punti che vi permetteranno di aumentare i vostri guadagni e il 50% delle provvigioni sulle vendite saranno il vostro guadagno più i bonus in relazione ai punti accumulati.
Perchè non provarci? In fondo qualche entrata in più non fa mai male,specialmente di questi tempi ed ho pensato a voi perchè qualche soldino in più potrebbe farci comodo per continuare a migliorare i nostri hobbies.

Vi aspetto numerose, se avete bisogno di qualche chiarimento io sono qui ed insieme potremo crescere .

martedì 15 marzo 2011

Un pannello fuoriporta ad hoc!

fuoriporta collage

 

Un giorno la mia nipotina Marcella, mamma di Alice ed Anita mi disse: Titta ( è così che mi chiamano tutti i bambini) questo blog lo hai aperto per me. Intendeva dire che tutto ciò che avete visto nei vari post , o almeno quasi tutto, è stato realizzato per lei e le sue bimbe. Questa volta però mi sono dedicata a  Valentina, l’altra mia nipotina , sorella di Marcella e finalmente ho finito il pannello fuoriporta che mi aveva chiesto. Qualche mese fa su un numero di Cosebelle è stato pubblicato un pannello spiritosissimo, da cui ho preso spunto e l’ho personalizzato per lei. Ho realizzato una faccina per una Lei ed una per un Lui , ho applicato due gufetti portafortuna, anche questi versione  lui e lei e con tanta pazienza gliel’ho finito. Ancora non l’ha visto, dite che le  piacerà?

 

fuoriporta 1

mercoledì 9 marzo 2011

La fatina della Primavera

fatina della primavera

 

Brrrrrrrrrrrrrr che freddo, la Primavera  si fa ancora attendere ed io ho chiamato a rapporto la Fatina che con la sua magia farà riscaldare i nostri cuori e illuminerà le nostre giornate, i fiori sbocceranno, il sole ci sorriderà e tanti uccellini annunceranno la bella stagione con il loro canto melodioso. Oggi mi sento alquanto bucolica.

fatina primavera

Questo bel musetto per annunciarvi il Giveway che ho indetto sulla mia pagina di Facebook.

Mi son detta, visto che regalo tutto ciò che realizzo, perché non regalare anche questa piccola e simpatica Fatina?

Se avete voglia e pazienza di partecipare basta cliccare QUI diventare fan della pagina e cliccare su “Partecipo”;  non ci sono regole rigide, solo divertirsi senza impegno . Vi aspetto.

Ops dimenticavo: scade il…..ma ovvio…. il 21 Marzo: è Primavera!!!

martedì 8 marzo 2011

Un regalo per me che dedico a te

 

 

kreativ_blogger_award

E chi mai se lo aspettava, questo è il primo regalo che ricevo da Paola. Mi inorgoglisce molto sapere che c’è qualcuno che ha pensato a me. Adesso dovrei scegliere altri 10 blog a cui dedicare questo premio. Come si fa a scegliere tra tante creative tutte così brave? Allora lo dedico a tutte voi che mi seguite con tanto affetto e mi scuso ancora per non essere sempre tanto presente e dedicare altrettanto tempo a ricambiare le vostre visite.

 

Adesso dovrei anche scrivere 10 cose di me , basteranno dieci? Beh, io ci provo:

 

  1. Amo il sorriso: sorridere è la cosa più semplice ma più preziosa che esista al mondo.
  2. Tendo a pormi mete sempre più ardue e quando ne ho raggiunta una sono già pronta per la successiva,      ovviamente più complicata.
  3. Sono una perfezionista ed accentratrice, lo so non è un pregio, ma posso garantirvi che si “fatica” molto di più a non saper demandare.
  4. Senza entusiasmo non riesco a produrre niente di buono. La passione è il motore della mia vita.
  5. Mi definisco “serenamente” inquieta, nel senso che so di essere un’inquieta cronica ma l’ho ormai accettato con serenità.
  6. Adoro i bambini, purtroppo non ne ho, ma ho avuto la fortuna di esserne sempre stata circondata, sin da quand’ero ragazzina mi è stata data la gioia di veder crescere i figli di mia sorella e dei miei amici, ormai sono la zia di tutti.
  7. Sono eternamente innamorata dell’amore, forse per questo sono ancora alla ricerca del principe azzurro.
  8. Amo il mio gattone nero Nerone ( detestato dalla mia mamma, perchè le ha rovinato casa) che tutti conoscerete dalla sua foto in bella mostra
  9. Il mare è il mio habitat naturale, per anni ho vissuto in mare, visto con gli occhi di una sognatrice amante della natura.
  10. Aborro ogni prevaricazione e sopruso, combatto fino allo strenuo delle mie forze affinchè anche il mio peggior nemico abbia libertà di parola.

 

E questa in parte sono io, ma avrei potuto scrivere ancora i più, ovviamente non voglio annoiarvi e scappo a continuare il mio lavoro. A presto rileggervi e Buona Festa della Donna a tutte noi.

venerdì 4 marzo 2011

I miei segnalibri

segnalibri
                                                                         “ Il poco è poco
                                                                   ma se aggiungi il poco al poco
                                                                      e lo farai di frequente,
                                                                             presto il poco
                                                                             diverrà tanto “  
                                                                                            ( Esiodo)

Ed eccolo qui il  mio piccolo contributo per la pesca di beneficenza che si terrà per la fine dell’anno scolastico, di cui parlavo nel post precedente. In rete ci sono centinaia di segnalibri, molto più belli  dei miei, ma io confido in questi miei piccoli messaggeri e dò loro il compito di conquistare chi li osserverà. Ebbene sì, ho suggerito loro di usare tutte le strategie al fine di farsi comprare in fretta: smorfie, moine, occhiolini, tutto è lecito se riusciranno a fruttare un bel po’ di soldini.  Voi quanto sareste disposte a spendere per avere uno di questi bricconcelli di segnalibri?

segnalibro farfallasegnalibro fiore feltro     











Sono delle semplici bacchette in legno, tipo “abbassalingua” che usano i medici, qualche scampolo di feltro e cordoncini , catenine e perline.

KIF_1262
I lavori in questo blog sono opera del mio ingegno
ed hanno carattere creativo. Dichiaro di non esercitare l’attività di commercio al dettaglio di detti articoli in forma professionale, ma di praticarla in modo sporadico (commercio occasionale) non soggetto quindi alle discipline commerciali contenute nel D. Lgs 114/98, che regola le attività di commercio in forma professionale e continuativa. Perciò, dichiaro di vendere, in maniera occasionale e saltuaria, oggetti che sono il risultato e l’opera della mia creatività ed ingegno, così come previsto dall'art.4 comma 2 lettera h del Decreto legislativo 114/98 . Le mie creazioni rientrano, quindi, nella casistica del suddetto articolo.
Non sono pertanto obbligata
ad iscrivermi in nessuno dei Registri (obbligatori per gli imprenditori commerciali professionali) presso nessuna Camera del Commercio del Territorio Italiano in relazione agli articoli trattati.